Questo blog nasce dall'osservazione del nostro comportamento a tavola. Si mangia, si beve, si parla, si discute di tutto e durante il pasto siamo circondati dalla vita intera con tutte le emozioni: si ride, si piange, ci si innamora, si decidono destini della nostra vita, guerra e pace, rapporti di lavoro e di amicizia.

sabato 18 aprile 2015

Per i miei fans portandogli tanta fortuna Eleonora Manara

Giustamente tutti mi chiedono cosa ho fatto artisticamente, cosa ho fatto nella mia vita. A volte in una chat o pubblicamente diventa molto restrittivo e a volte si finisce con l'essere molto superficiali quindi essendo il la titolare di questo bellissimo e seguitissimo blog ho deciso di raccontarmi un pochino.
Nasco in una famiglia medio borghese il 30 aprile del 1963 a Torino da mamma siciliana e papà torinese. Mia nonna era una contessa ma decaduta
Nin casa mia era un artista quindi per me è stato più difficile che per altri incominciare a lavorare in questo campo.
All'età di 3 anni e mezzo quando mi chiedevano cosa avrei voluto fare da grande dicevo l'attrice e mamma diceva "no devi fare la pettinatrice come zia" ma io non ho mai cambiato idea
Mi sono diplomata ragioniera perchè la scuola di cinematografia era a Milano e i miei all'età di 14 anni non mi avrebbero mai fatta andare da sola in una città che non era la mia.
A 16 anni ero nelle finali di Miss Piemonte ma mi ritirai poichè non mi piaceva l'ambiente
Feci anche un provino per Erminio Macario che cercava soubrettes ma io alta 1,70 ero troppo bassa per ciò che cercava in quel momento
Una volta diplomata espressi il desiderio di frequentare l'Accademia Drammatica così andai a lavorare il pomeriggio in una galleria d'arte di Torino come telefonista e la mattina Università lettere con indirizzo cinematografico che non ho continuato e finito.
Diplomata come attrice di teatro al Blandi diretto da Massimo Scaglione a Torino ho iniziato a fare teatro, cabaret e televisione naturalmente piccole cose, ricordo Forte fortissimo TV top.
Nel 1986 ho incominciato con il cinema ed anche se ho interpretato una parte piccola posso dire di aver lavorato nel Generale di luigi Magni con Franco Nero esperienza unica.
Nel 1989 prima parte nel film Storia di ragazzi e ragazze di Pupi Avati .
Nel frattempo ho lavorato anche in radio con Sergio Patù Patucchi in Folkconcerto per Rai 2 stereo
Doppiaggio e voci fuori campo
Nel 1991 finalmente rimango incinta di mio figlio Riccardo cercato con tanto amore , mi arriva una telefonata di Salvatore Samperi, avrei dovuto essere la protagonista di un film tv ma non stavo bene e rischiavo di perdere il bimbo tanto desiderato così decidetti per il bimbo e per 15 anni non ho fatto l'attrice ma nel frattempo mi sono diplomata Stilista di Moda ho aperto Petronilla marchio mio registrato d'abbigliamento , articoli sulla rivista Fashion di Milano, della serie non mi sono mai improvvisata ho sempre studiato.
Mi sono anche presentata in Alta Roma con Antonio Ventura nel 2013
Intanto otto anni fa incontro da Vanni , noto bar romano, il mio agente dell'epoca e mi dice "ti va di rimetterti in gioco?" bè ero un pò titubante , non avevo più pensato di fare l'attrice, io ero mamma a 360 gradi.
Ricominciai con Verdetto Finale  alla cui trasmissione devo dire grazie perchè mi ha dato l'opportunità di ricominciare quel sogno di bambina e con la quale collaboro ancora oggi.
Due anni fa ho lavorato in Un bambino cattivo per Rai 1 diretto da Pupi Avati
Quest'anno un Mediometraggio diretto da Pupi Avati per le Ferrovie dello Stato che aprirà Expò 2015
In questi anni ho anche fatto varie trasmissioni di cucina e ne ho vinte due poichè con una amica ho scritto un libro Sognando in cucina , dieci favole e dieci ricette inedite
sto aspettando la pubblicazione del mio thriller sentimentale L'ultima porta per il quale ho avuto l'onore della prefazione di un nostro grande regista, scrittore, sceneggiatore
Ma la cosa più bella è successa quest'anno : dopo 30 anni Corrado Scalia attore, regista e sceneggiatore mi ha dato l'opportunità di risalire sul palcoscenico interpretando Silia ne Il giuoco delle parti,
Spero di continuare questo sogno che duri tutta la mia vita poichè attori si nasce poi ci si affina, si studia, ci si perfeziona ma nasci e quando sali sul palco il mondo è fuori e lì c'è la tua realtà
Chi ha piacere di scrivermi lo può fare sulla mia mail
eleonoramanara@libero.it





















Girandola di Miele! Ely

Nessun commento:

Posta un commento